SICUREZZA

La sicurezza non è un punto da raggiungere bensì una base da cui partire: senza sicurezza non può esserci sviluppo. A livello territoriale sentirsi sicuri è fondamentale per poter migliorare la qualità della vita e il benessere dell’intera collettività. Tornare a vivere attivamente il nostro territorio, con la forza della rete, da cittadini consapevoli e informati farà da scudo alla delinquenza e da fendente all’omertà e al degrado.

Obiettivi

  • Progetto prevenzione furti: anche la sicurezza ha bisogno di partecipazione. Non sempre e, comunque non solo, le misure coercitive riescono ad arginare fenomeni di microcriminalità come i furti, è spesso attraverso la prevenzione che si ottengono i migliori risultati. Questo progetto si fonda sul concetto di buon vicinato e ha come obiettivo creare una sinergia tra più forze, pubbliche e private. I cittadini fanno rete, attraverso l’organizzazione e il metodo si relazionano tra di loro e con le forze dell’ordine, diventano occhi attenti puntati sul territorio e il primo deterrente volto a scoraggiare attività criminali. Il progetto, già attivo in vari Comuni d’Italia, ha portato a un sensibile abbassamento dei reati predatori, come i furti in appartamento e i furti d’auto, e di altra natura, come le truffe agli anziani e lo spaccio di stupefacenti.
  • Riorganizzazione delle risorse della Polizia Municipale, con maggiore impiego su strada, per aumentare la sicurezza contro la micro criminalità.
  • Cultura della sicurezza e della legalità
    – implementare un piano di prevenzione e formazione da adottare nelle scuole coinvolgendo Istituzioni e associazioni su temi quali bullismo e sicurezza stradale, internet e minori.
    – Creare un filo diretto tra cittadini e amministrazione comunale, attraverso l’uso di un app gratuita per il decoro urbano che permetta ad ogni cittadino di segnalare in modo immediato problematiche del territorio (vedi sopra “Trasparenza, comunicazione e partecipazione”).
  • Sicurezza stradale: messa in sicurezza delle strade, cartellonistica segnaletica ed installazione guardrail h2 di nuova generazione, che evitano la possibile decapitazione in caso di incidente da parte del motociclista.
  • Interventi di riqualificazione delle aree dismesse e degradate perché queste sono spesso lasciate senza controllo diventando potenzialmente luoghi per la crescita di attività illegali.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*