Home / Comunicati Stampa / Piscina. Emergono bollette non pagate per 110.000 €!

Piscina. Emergono bollette non pagate per 110.000 €!

Piscina comunale 620 e bollette

Dopo due bandi andati deserti, al terzo tentativo l’amministrazione sembra aver trovato il nuovo gestore ma nel frattempo emergono dalla gestione precedente bollette non pagate per oltre 110.000 euro!

La trascuratezza con cui il comune di Castiglione del Lago ha amministrato la piscina riguarda anche la passata gestione. Recentemente è venuto fuori l’impensabile: la società che ha gestito per ultima la piscina ha accumulato negli anni una serie di bollette di luce e gas non pagate per un totale di oltre 110.000 euro. Pare proprio che la ASD Blu Water, che dal 2013 al 2017 ha gestito la piscina insieme alla ASD Aquasport, non abbia fatto le volture necessarie, cosicché le bollette sono rimaste a carico del gestore precedente, la società Listro Srl, il cui capitale è detenuto interamente dal comune di Castiglione del Lago.

La Listro, pur essendo stata messa in liquidazione dal gennaio 2013, inspiegabilmente non è stata mai chiusa nonostante il comune abbia sborsato contributi straordinari per un totale di 50.000 euro, prima per pagare i vecchi debiti poi per mettere in liquidazione la società.

Benché nei fatti inattiva, la Listro S.r.l. si ritrova ora sul groppone un maxidebito di oltre 110 mila euro. C’è voluto il decreto ingiuntivo del giudice per far venire alla luce i passivi della società.

L’amministrazione comunale non si è nemmeno accorta che la Blu Water negli anni non pagava la Tari, un’imposta a gestione comunale, accumulando un debito di oltre 7.000 euro.

E ora, chi paga?

[Leggi anche: Disastrosa-la-gestione-pd-della-piscina ]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*